Senza biglietto, fingono un malore per non pagare: treno bloccato per un’ora

Due i giovani coinvolti nel singolare episodio: ora rischiano una denuncia

Avrebbero finto un malore pur di non pagare il biglietto del treno, provocando un ritardo di circa un'ora sulla linea ferroviaria Brescia-Cremona. E' successo alla stazione di Bagnolo Mella: i protagonisti della scenata due giovani di nazionalità ghanese, entrambi di circa 30 anni e da pochi mesi nel Bresciano. Hanno finto di star male e hanno poi rifiutato il ricovero.

Erano sul treno, parecchio ubriachi: il controllore ha chiesto loro il biglietto e loro hanno simulato un malore per non pagarlo. Una trovata alla “Amici miei”, se non fosse per il momento storico tutt'altro che propizio per certi comportamenti.

Il controllore ha chiamato i soccorsi, sul posto sono (erano circa le 18.15) arrivate ambulanze da Dello e da Ghedi. Per convincere il controllore di stare male davvero, i due avrebbero finto di essere svenuti: non rispondevano agli stimoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta arrivati in stazione, e visto il trambusto, si sono improvvisamente ripresi. Hanno semplicemente rifiutato il ricovero, dicendo di sentirsi meglio. Non si esclude l'ipotesi di una denuncia per procurato allarme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento