menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Va nella villetta del padre defunto, ma c’è già chi dorme in camera da letto

L'episodio a Bagnolo Mella: nella villetta disabitata da anni si era abusivamente insediata una coppia di marocchini. La scoperta grazie alle segnalazioni dei vicini

Ha ereditato una villetta dal padre defunto due anni fa, ma ci andava di rado. Qualche giorno fa un controllo caldamente suggerito dai vicini di casa, che da tempo sentivano rumori sospetti, ed ecco l'amara sorpresa: le chiavi non giravano più nella serratura della porta ed è rimasto chiuso fuori dall'abitazione di sua proprietà.

Per entrare nella villetta di Bagnolo Mella, dove hanno vissuto a lungo i genitori scomparsi, ha dovuto quindi rivolgersi ai Carabinieri della locale stazione. Sfondata la porta, l'amara scoperta: tra quelle mura viveva una coppia di marocchini, sorpresi mentre dormivano in camera da letto.

Dagli accertamenti effettuati, pare che l'occupazione durasse da tempo: i due - di 36 e 38 anni - non solo avevano cambiato la serratura, ma avevano sistemato l'interno dell'abitazione che era dotata di acqua, luce e gas. Resta da capire come la coppia di marocchini fosse riuscita a stipulare i contratti per la riapertura delle utenze. Nel frattempo sono stati sgomberati e denunciati per invasione di un edificio e occupazione abusiva di proprietà privata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento