In azione i “vandali del traffico”: distrutto occhio elettronico

Per il sindaco Cristina Almici si tratterebbe di un'azione mirata. A Bagnolo Mella vandali in azione nella notte, sradicato e messo fuori uso il rilevatore di traffico installato in Via Urne

Foto d'archivio

Colpito, e affondato: e non sarebbe la prima volta. Vandali (ancora) in azione a Bagnolo Mella: preso di mira il rilevatore del traffico di Via Urne, direzione Via Gramsci, forse scambiato per un autovelox o uno speed check. Ma ci sarebbe pure una questione politica: il divieto di transito ai camion.

I vandali hanno colpito nel cuore della notte: hanno forzato la serratura del rilevatore, per poi strapparne l'hardware interno con la forza. Ora è ovviamente fuori uso. Ma sarà presto ripristinato.

Dovrebbe trattarsi di un gesto mirato e non di un'azione vandalica fine a se stessa. Da diversi giorni, infatti, in paese divampano le polemiche per il nuovo piano di riorganizzazione delle viabilità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia marito e figlie

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

Torna su
BresciaToday è in caricamento