Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Viale Europa, 5

Bagnolo Mella, ubriaco sfascia la caserma dei Carabinieri

Un uomo sulla quarantina ha cominciato a dare in escandescenza fuori dal bar che non voleva più dargli da bere. Sul posto i Carabinieri, che lo portano in caserma: arrivato in sede sfascia una porta e viene arrestato

La caserma di Bagnolo Mella

Un nigeriano ‘autoctono’ di Bagnolo Mella ha dato in escandescenza a seguito di una serata condita con un po’ troppo alcol, tanto da attirare su di sé prima le attenzioni del titolare del bar in chiusura, che più non voleva servigli da bere, e poi quelle degli agenti dei Carabinieri della locale stazione.

Alla chiamata al 112 i Carabinieri hanno risposto repentinamente, e si sono recati nel locale dove il nigeriano stava dando un po’ fastidio. Giunti sul posto, hanno chiesto i documenti: l’uomo si è rifiutato di consegnarli ai militari e ha cominciato a sbraitare e a spingere.

Unica conseguenza possibile il fermo, e l’uomo (sulla quarantina) è stato portato immediatamente in caserma. La serata comunque non finisce: arrivato in sede l’immigrato non ci ha più visto davvero e ha preso a calci e pugni la porta d’ingresso della sala d’attesa, sfondandola completamente.

Bloccato nuovamente, è stato poi trasportato in cella, arrestato per violenza e resistenza, schiamazzi e lesioni a pubblico ufficiale. E’ stato scarcerato poche ore dopo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagnolo Mella, ubriaco sfascia la caserma dei Carabinieri

BresciaToday è in caricamento