Notte Bianca da incubo, maxi rissa tra 20 persone: calci, pugni e bottigliate

All'arrivo dei carabinieri, i protagonisti delle violenze sono scappati a gambe levate

Foto d'archivio

Notte Bianca da incubo a Bagnolo Mella. Durante la festa organizzata tra sabato e domenica, una maxi rissa tra una ventina di persone è scoppiata proprio mentre andavano in scena i fuochi d'artificio. 

A fronteggiarsi due gruppi di stranieri. Da una parte una compagnia di pakistani, dall'altra una di indiani: se le sono date di santa ragione con calci, pugni e bottigliate. Ancora non si conosce il motivo della zuffa, ma a scaldare gli animi ha sicuramente contribuito la gran quantità di alcol ingerito. 

Ad avere la peggio è stato un ragazzo di 23 anni, che - colpito di striscio da una bottiglia di vetro - è stato soccorso dal 118 e poi ricoverato all'ospedale di Manerbio (ne avrà per una settima). All'arrivo dei carabinieri, i protagonisti delle violenze sono scappati a gambe levate: i militari sono riusciti a bloccare solo sei persone, quattro delle quali si dicono semplici testimoni della rissa. Le indagini sono tuttora in corso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • Per la figlia avuta da Renga, Ambra sogna un futuro da Aurora Ramazzotti

Torna su
BresciaToday è in caricamento