rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca Bagnolo Mella

Rumori molesti dal deposito auto, dentro c'è un'officina abusiva: arrivano i sigilli

Maxi multa per il proprietario

Banco di lavoro e attrezzi del mestiere: peccato che non fosse in alcun modo autorizzato a svolgere l'attività di meccanico d'auto. E la sua professione, svolta illecitamente, non è certo passata inosservata. Insospettito dai rumori molesti provenienti dall'edificio - situato nella zona della stazione di Bagnolo Mella - un cittadino si è rivolto alla polizia locale. E gli agenti hanno svolto i necessari controlli, scoprendo che all'interno di quello che doveva essere un deposito di auto veniva in realtà esercitata l’attività di officina meccanica in modo del tutto abusivo.

Applicando l’articolo 10 della legge 122 del ’92 gli agenti, coordinati dal comandante Nicola Caraffini, hanno sequestrato l’attrezzatura ed inflitto una multa - che va da un minimo di 5.164 ad un massimo di 15.493 euro - al proprietario dell’immobile: un cittadino straniero residente in paese.  

Deposito di rifiuti irregolare

All’esterno dell'edificio è stato inoltre individuato un deposito di rifiuti irregolare: scarti collegati all’attività meccanica abusivamente svolta. Sui rifiuti sono state avviate le necessarie verifiche. Anche i Carabinieri si sono interessati della vicenda e stanno portando avanti ulteriori indagini sulle automobili che sono state trovate all’interno del deposito-officina. 

Il sindaco Pietro Sturla e l’assessore alla sicurezza Giuseppe Viviani hanno rivolto un plauso all’operato della polizia locale e dei carabinieri e colto l’occasione per sottolineare l’importanza di un rapporto basato sulla fiducia e sulla collaborazione tra la comunità e le forze dell’ordine: "È possibile segnalare episodi sospetti o anche strani - si legge in una nota diramata dal Comune - con la certezza non solo di poterlo fare in tutta sicurezza, ma anche che proprio da questa indicazione potrà prendere il via un controllo che sarà certamente di sicuro rilievo per il nostro territorio”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rumori molesti dal deposito auto, dentro c'è un'officina abusiva: arrivano i sigilli

BresciaToday è in caricamento