rotate-mobile
Cronaca Bagnolo Mella

Sfidare la natura a 19 anni: è bresciano il cacciatore di tornado

La storia di Maurizio Signani, ragazzo di 19 anni di Bagnolo Mella: in trasferta negli Stati Uniti per dare la caccia ai tornado. In Italia collabora con il Centro Meteorologico Lombardo

Ha solo 19 anni ma davanti a sé pare brilli la luce di una grande carriera: la sua storia è stata raccontata dal Giornale di Brescia. Si chiama Maurizio Signani, viene da Bagnolo Mella. Sulla sua pagina Facebook racconta di collaborare con il Centro Meteorologico Lombardo, e da qui già si evince quale sia la sua grande passione.

Una passione che è sfociata in un viaggio altrettanto grande. Insieme ad altri due amici – Valentina e William – è volato negli Stati Uniti, in quella che tutti conoscono come la Tornado Valley, ampia zona centrale degli States considerata uno degli epicentri mondiali dei tornado (guarda le foto di Maurizio Signani).

Con la sua macchina fotografica in spalle ha percorso quasi 25mila chilometri: non solo fotografie ovviamente, ma anche radar e stazioni meteo, insomma la base del suo lavoro di domani. In una sperduto paesino del Colorado – Wikipedia scrive ci abitino 728 persone – è riuscito poi a fotografare quello che lui stesso ha definito il 'tornado perfetto'.

Poco più di un mese fa Maurizio e i suoi amici ne hanno 'beccati' addirittura otto, e tutti in un colpo. Una passione quasi intrinseca per i fenomeni atmosferici, a cui però non è mancato nemmeno l'aiutino: il colpo di fulmine – e non è solo un gioco di parole – quando in televisione vide il film 'Twister'. Parla dei cacciatori di tornado, il suo mestiere che verrà.

Lo foto di Maurizio Signani - fonte: Facebook

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfidare la natura a 19 anni: è bresciano il cacciatore di tornado

BresciaToday è in caricamento