Cronaca Via Bellavere

Parcheggia nell'area riservata allo scuolabus, poi prende a sberle l'autista

Nel parcheggio delle scuole di Bagnolo Mella un acceso diverbio tra l'autista dello scuolabus – una donna di 52 anni – e una giovane mamma di origine straniera. La 52enne viene aggredita e presa a sberle

Foto d'archivio

La lite per un parcheggio si trasforma in una zuffa – con aggressione alle spalle – tra due donne. Tutto è successo a Bagnolo Mella, giovedì mattina, nel parcheggio di Via Bellavere vicino alle scuole. Alla guida dello scuolabus un'autista donna di 52 anni e residente in paese, da oltre un decennio in servizio per il trasporto degli studenti.

Dall'altra parte una giovane mamma di origine straniera, che pare avesse parcheggiato proprio nel parcheggio riservato invece allo scuolabus. Inevitabile l'alterco, innanzitutto verbale: ma la donna dal parcheggio 'abusivo' non avrebbe voluto sentire ragioni. La 52enne si sarebbe allora allontanata per andare ad avvisare la Polizia Locale.

Attimi concitati: la proprietaria dell'auto parcheggiata (male) avrebbe allora aggredito alle spalle l'autista, colpendola prima al volto – probabilmente con due sberle – per poi tirarla per i capelli, davanti a numerosi testimoni. E proprio i testimoni avrebbero placato la furia ingiustificata della donna. L'autista aggredita è stata poi accompagnata in ospedale. 

"Sono indignato e preoccupato perchè svolgendo il proprio lavoro una persona stimata da tutti è stata aggredita. Lodo la polizia locale per il tempestivo intervento, ma sono rammaricato dalla non integrazione di certi soggetti. Mi auguro che non capitino più episodi del genere. Alla signora va il mio sostegno", ha detto l'assessore alla Sicurezza di Bagnolo Mella Riccardo Pasca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggia nell'area riservata allo scuolabus, poi prende a sberle l'autista

BresciaToday è in caricamento