Esce di casa per andare al lavoro e viene preso a bastonate

CRONACA

Foto di repertorio

La lite, le botte, poi la richiesta d'aiuto. "Sono stato preso a bastonate" avrebbe raccontato la vittima del pestaggio agli operatori del 112, e sul posto si sono precipitati i carabinieri e le ambulanze.

Al loro arrivo militari e sanitari hanno trovato un 56enne italiano che lamentava forti dolori a una gamba: l'uomo, con alle spalle precedenti per droga, è stato trasportato in ospedale al Civile di Brescia per essere sottoposto alle cure del caso. Per lui traumi agli arti inferiori, ma pare nulla di grave: la prognosi non supera i 10 giorni. Degli aggressori (sembra fossero in due) non c'era più traccia.

Un episodio ancora tutto da chiarire, quello avvenuto poco prima delle 8 di venerdì mattina a Bagnolo Mella. Teatro della presunta lite sfociata nella violenza la quarta traversa del villaggio Stellina.

I carabinieri, con l'aiuto delle telecamere di sorveglianza presenti nella zona, stanno verificando il racconto della vittima che ha riferito di essere stato raggiunto da due conoscenti, a pochi metri dalla sua abitazione. Dopo un'accesa discussione, uno dei due avrebbe estratto un bastone, colpendolo alle gambe. Ancora da chiarire i motivi della lite poi sfociata nella violenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento