rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca Bagnolo Mella

Presunta discarica abusiva nel piazzale della Italfond: chiesti 4 mesi per i dirigenti

Il loro difensore: "Contestazione infondata"

Quattro dirigenti della Italfond di Bagnolo Mella sono finiti alla sbarra con l'accusa di discarica abusiva. Nel corso dell'ultima udienza, il pm ha chiesto nei loro confronti 4 mesi e il pagamento di 1800 euro ciascuno. Gli imputati sono: il legale rappresentante dell'acciaieria Antonio Giuseppe Vienna, il direttore dello stabilimento Bortolo Bondioni, l'amministratore delegato Giuseppe Pasotti e Matteo Cavagnola, responsabile ambientale dal 2016.

Le indagini della procura

Il 'caso' Italfond scoppiò nel 2017: l'acciaieria (di proprietà del gruppo Giva) era finita nel mirino della procura di Brescia per una presunta discarica abusiva che sarebbe stata interrata, anzi cementata, in un'area esterna dell'azienda e al cui interno sarebbero stati nascosti scarti di materiale ferroso e scorie di lavorazione anche a base di ossido di alluminio, di calcio e di silicio. All'epoca intervenne l'Arpa, l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente, che al termine degli accertamenti riferì di aver rilevato le scorie, ma senza che la falda fosse stata contaminata. Dal canto suo il Comune di Bagnolo ordinò la rimozione dei presunti rifiuti, che venne poi rigettata dal Tar.

Le accuse

Le indagini si conclusero con le accuse di discarica abusiva e inquinamento ambientale per i vertici dell'azienda, ma il primo capo d'accusa è poi caduto. Nel corso dell'ultima udienza, Andrea Pucci, legale dei quattro dirigenti, ha chiesto l'assoluzione con formula piena dei suoi assistiti perché il fatto non sussiste. L'avvocato ha sottolineato come l'azienda abbia sempre operato "in modo lecito e trasparente", definendo infondata la contestazione di discarica abusiva mossa dalla procura.
L'ultima parola spetta al giudice Maria Chiara Minazzato: la sentenza è attesa per il 9 gennaio prossimo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunta discarica abusiva nel piazzale della Italfond: chiesti 4 mesi per i dirigenti

BresciaToday è in caricamento