Tenta la truffa dello specchietto, viene fermato dopo un inseguimento mozzafiato

Nei guai un 33enne italiano. Prima ha tentato di truffare una coppia, poi è fuggito a folle velocità per le vie del paese.

Prima ha provato a truffare una coppia di automobilisti, poi ha seminato il panico tra le vie del paese, fuggendo ad alta velocità dalla polizia Locale. L'episodio nei giorni scorsi a Bagnolo Mella, a finire nei guai un 33enne italiano.

L'uomo, al volante di una FIat Punto grigia, ha fermato l'auto con a bordo una donna, lamentando di aver subìto un danno allo specchietto e chiedendo un risarcimento. Il marito dell'automobilista ha 'fiutato' la truffa e ha allertato la polizia locale, che si è precipitata sul posto.

Alla vista degli agenti, il 33enne ha messo in moto ed è fuggito per le vie del centro del paese. Un lungo inseguimento mozzafiato, terminato con la cattura dell'uomo. Una volta in caserma è emerso che il truffatore aveva alle spalle diversi precedenti per violazioni al codice della strada. Per lui è scattata la sospensione temporanea della patente e la decurtazione di 15 punti. Nessuna denuncia, però, la coppia non ha infatti sporto querela nei suoi confronti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento