rotate-mobile
Cronaca Bagnolo Mella

I carabinieri gli perquisiscono la casa: sotto il pavimento un chilo di cocaina

Arrestato dai carabinieri un 52enne di nazionalità albanese, che aveva appena finito di scontare una pena di dieci anni: in casa i militari hanno trovato un chilo di cocaina, 16mila euro in contanti e una pistola

Droga e armi in una casa di Bagnolo Mella: i carabinieri della locale stazione hanno arrestato (in flagranza di reato) un cittadino albanese di 52 anni già noto alle forze dell'ordine e attualmente nullafacente. Aveva nascosto la cocaina nel pavimento: i militari ne hanno trovata più di un chilo (valore di oltre 100mila euro) posizionata sotto una mattonella.

Personaggio più che noto alle forze dell'ordine, ha appena finito di scontare una pena di dieci anni (è stato condannato nel 2007) per i reati di sfruttamento della prostituzione, spaccio di droga, lesioni personali e porto di armi in luogo pubblico.

Dopo aver estinto il suo debito della giustizia pare si sia subito rimesso in “affari”. “Inizialmente ha provato a vivere onestamente – fanno sapere i carabinieri – ma il richiamo dei soldi facili e della vita agiata hanno avuto il sopravvento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri gli perquisiscono la casa: sotto il pavimento un chilo di cocaina

BresciaToday è in caricamento