menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scippa una donna in bicicletta, lei cade e si frattura il polso

E' successo sabato pomeriggio ad Azzano Mella. Per lo scippatore, a quanto pare seriale, sono già scattate le manette: visti i precedenti è finito in carcere

AZZANO MELLA. Stava pedalando in sella alla sua bici, lungo via Giovane Italia: lo sguardo fisso sulla strada, la borsa appesa al manubrio, non immaginava di non essere al sicuro. Nemmeno il tempo di frenare, ha visto solo un’auto accostarsi e una braccio sbucare dal finestrino per strapparle la borsetta dal manubrio. 

Poi la violenta caduta sull’asfalto che le è costata la frattura di un polso. Pochi attimi: lo scippatore ha arraffato la borsetta finita a terra ed è risalito in auto - una station wagon bianca - fuggendo a tutta velocità, incurante della 50enne che giaceva dolorante a terra. 

Ma lo scippatore aveva le ore contate. Poco dopo la donna ha infatti riconosciuto il suo aggressore tra le foto segnaletiche che le sono state mostrate, mentre si trovava in ospedale, dai Carabinieri di Bagnolo Mella. 

Ai militari sono bastate poche ore per raggiungere e fermare lo scippatore. un 39enne del paese, con alle spalle innumerevoli scippi, e per questo già noto alle Forze dell’ordine. Per lui sono scattate le manette, ora è a Canton Mombello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento