La pantera arriva in Prefettura: sito chiuso fino al 3 agosto

Convocato per sabato 1 agosto alle 12 un vertice in Prefettura con tutte le Forze coinvolte nella ricerca e con il presidente di Torbiere del Sebino. La decisione: chiudere l'area in via precauzionale fino al 3 agosto

Foto di repertorio

BRESCIA – L’avvistamento della pantera nelle Torbiere del Sebino continua a far preoccupare e l’allarme non si placa. Nelle ultime ore sono stati stabiliti la chiusura e l’evacuazione della zona, l’avvio delle operazioni di ricerca e la sistemazione di esche, racchiuse in gabbie, con l’effetto di narcotizzare l’animale. 


Delle esche non è rimasta nessuna traccia, come del resto della pantera. Tanto che la Prefettura ha convocato per sabato 1 agosto alle 12 in Prefettura un vertice con tutte le Forze attive nella ricerca e con il presidente delle Torbiere. L’assemblea era chiamata a decidere anche sull’eventuale riapertura del sito, dove per domenica 2 agosto era in programma una manifestazione. Destinata a essere annullata, visto che la Prefettura ha stabilito la chiusura del sito, in via precauzionale, fino al 3 agosto.


Le segnalazioni di avvistamento intanto si moltiplicano. Almeno stando alla vox populi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento