Cronaca

Si torna a viaggiare, con due autovelox in più sulle strade bresciane

Su una delle strade più amate dai motociclisti bresciani sono stati installati due nuovi rilevatori di velocità

Uno al chilometro 17, nel territorio comunale di Caino, ed uno al chilometro 20, in direzione di Odolo, a Vallio Terme. Chi rispetta il limite di velocità non ha nulla da temere, ma chi ama il brivido avrà due ostacoli in più sulla propria strada, lungo una delle strade più amate dai motociclisti bresciani. Stiamo parlando delle "Coste", la strada 237 del Caffaro. 

I due nuovi autovelox sono già stati installati, e a breve potranno essere messi in funzione. Non rileveranno semplicemente la velocità al passaggio di automobili e quattroruote (il limite è di 70 km/h), potranno anche funzionare in modalità tutor, rilevando la velocità media lungo i tre chilometri di distanza tra i due strumenti. 

L'obiettivo, ha spiegato la Provincia, che si occupa della sicurezza sul tratto di strada, non è quello di "fare cassa" bensì rendere meno pericoloso il transito per tutti, automobilisti, ciclisti e motociclisti attratti dal "circuito" fatto di curve e tornanti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si torna a viaggiare, con due autovelox in più sulle strade bresciane

BresciaToday è in caricamento