Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca Buffalora

Spray al peperoncino sul bus: 21 passeggeri evacuati, 2 persone in ospedale

È successo giovedì sera sull'autobus della linea 3

Su quell'autobus pieno di passeggeri c'erano anche due bimbi di appena 3 anni: questo non è bastato a frenare la fastidiosa spruzzata di spray al peperoncino, da parte di una donna, che ha costretto l'autista a uno stop obbligato e a una rapida evacuazione del mezzo: due persone sono rimaste intossicate e sono pure finite in ospedale, per fortuna niente di grave.

Cosa è successo sull'autobus

Tutto è successo giovedì sera, poco prima delle 19, sull'autobus della linea 3 di Brescia Trasporti che in quel momento stava transitando in Via Agostino Chiappa, a Buffalora. Una passeggera - che si scoprirà poi essere già nota alle forze dell'ordine - avrebbe estratto la sua fiala di spray urticante mentre stava discutendo con altre persone, due uomini, proprio a bordo del pullman.

Lo spray come detto ha scatenato il panico: bruciore di occhi, tosse a non finire, conati di vomito e altro ancora. L'autista ha fermato il mezzo, ha fatto uscire i passeggeri, ha chiamato il 112: almeno 21 le persone a bordo in quel momento, per 6 di loro sintomi lievi di intossicazione - i due bambini di cui sopra, un ragazzo di 31 anni, due uomini di 41 e 47 anni, una donna di 68 anni - con due ricoveri in ospedale, alla Poliambulanza e al Città di Brescia.

Sul posto ambulanze di Bresciasoccorso e della Croce Bianca, l'automedica e i Vigili del Fuoco, i Carabinieri e la Polizia Locale. Qualche disagio al traffico ma soprattutto qualche difficoltà nel gestire la situazione, viste le numerose persone coinvolte. La donna identificata come autrice del gesto è stata infine denunciata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spray al peperoncino sul bus: 21 passeggeri evacuati, 2 persone in ospedale
BresciaToday è in caricamento