Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Portese

Autobus sempre pieno: genitore si mette in mezzo alla strada

Succede a Portese di San Felice, sul lago di Garda: gli autobus di linea che portano studenti e pendolari a Salò spesso non si fermano perché non c'è più posto, manco in piedi. E un genitore sceglie così di protestare

Ha incrociato le braccia e si è messo in mezzo alla strada, bloccando così il passaggio del pullman. La sua protesta è durata per parecchi minuti, fino a convincere l’autista dell’autobus ad avvisare i Carabinieri poi intervenuti sul posto: per l’uomo, un genitore che non esita a definirsi “esasperato”, è scattata così una denuncia per interruzione di pubblico servizio.

E’ successo a San Felice del Benaco, nelle prime ore della mattinata di martedì. Sulla tratta che da Portese porta a Salò, percorso obbligato per i tantissimi studenti che dal paese si ‘trasferiscono’ nel vicino Comune gardesano per frequentare le scuole superiori. Una situazione critica, e da tempo: spesso il pullman, denunciano i genitori, manco si ferma e ‘tira’ dritto, perché troppo pieno.

Martedì mattina infatti il gesto provocatorio del genitore esasperato qualche plauso l’ha comunque ricevuto, da padri e madri che più volte sono stati costretti ad accompagnare i figli a scuola in macchina. Troppe volte infatti, raccontano gli studenti ma anche i lavoratori pendolari, gli autobus si riempiono fino all’ultimo posto, anche in piedi, e sono così costretti a saltare una fermata.

Prime risposte intanto dall’amministrazione comunale. Che ha garantito l’impegno nel richiedere, e in tempi brevi, che vengano aggiunti nuovi autobus sull’affollatissima tratta, dal Basso Garda a Salò.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autobus sempre pieno: genitore si mette in mezzo alla strada

BresciaToday è in caricamento