Auto in fiamme in via Chiusure: nuovo episodio di vandalismo

Incendiata una Fiat Panda parcheggiata in un cortiletto. Certa l'origine dolosa: le modalità sono le stesse degli episodi passati. Indagano i Carabinieri.

Un brutto sogno che si ripete. La sensazione surreale di rivivere ancora e ancora la stessa giornata, come Bill Murray nel celebre film.

Per gli abitanti di via Chiusure il risveglio in questa bella domenica di sole deve avere avuto questo sapore surreale, con i Vigili del Fuoco in strada a sedare l'ennesimo episodio di dolo ai danni delle auto parcheggiate.

E' stato identificato e denunciato il "piromane seriale", l'uomo del quartiere ritenuto responsabile degli incendi che da due mesi a questa parte cavalcano le cronache cittadine, ma forse non è bastato.

Così stanotte al civico 57 è andata in fiamme una Fiat Panda posteggiata in un cortile; il pronto intervento dei VVFF ha impedito che il serbatoio esplodesse.

Certa l'origine dolosa dell'incendio, analoga agli episodi scorsi la modalità con cui è stato appiccato tra la ruota posteriore e il serbatoio.

I Carabinieri indagano con la massima riservatezza per individuare la mano protagonista di questo nuovo episodio di vandalismo e accertarsi che non si tratti dello stesso uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento