Palazzolo: sì all'ampliamento della discarica Ate G39

La giunta bergamasca di Telgate ha dato il via libera per l'ampliamento delle scavo, sfidando l'agguerrita opposizione di sindaci e consigli comunali, nonché il comitato di cittadini capitaneggiato da Giancarlo Brignoli

La giunta bergamasca di Telgate ha dato il via libera per l’ampliamento delle scavo Ate 39, discarica che confina con Palazzolo. Dunque, sfidando l’agguerrita opposizione di sindaci e consigli comunali, nonché il comitato di cittadini capitaneggiato da Giancarlo Brignoli, l’ex cava Milanesi raggiungerà un volume pari a 3,2 milioni di metri cubi.

Grazie alla delibera con cui la giunta di Telgate ha dato il suo lasciapassare il 27 luglio scorso, il comune incasserà 88 centesimi al metro cubo, il doppio rispetto a quanto ricevuto nella prima concessione per l’Ate g11. Insomma, 3,2 milioni fanno gola a tutti. Alla salute si penserà più avanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Ragazzino in ospedale col femore rotto: «È stato il padre di un mio coetaneo»

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento