rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Rodengo Saiano

Assegni clonati, li facevano incassare a persone disperate: 5 in manette

Blitz dei carabinieri tra Brescia, Iseo, Rodengo Saiano e Napoli: 24 le persone indagate e 5 arresti eseguiti nelle ultime ore. I dettagli dell’operazione

Una truffa da decine se non centinaia di migliaia di euro, che ha coinvolto in tutto 24 persone - tanti sono gli indagati - e per cinque di questi sono scattate le manette: è questo l’esito della lunga e complicata indagine coordinata dalla Procura di Brescia e condotta dai carabinieri del capoluogo e di Gussago.

Blitz dei carabinieri: tutti gli arrestati

Come detto sono 5 gli arrestati: tra questi F.T., 42 anni di Rodengo Soiano, considerato una sorta di “capobanda”, già in carcere per altri reati (condannato a 3 anni e mezzo di reclusione) e subito tornato in galera, non appena scontata la sua pena, proprio a seguito delle ordinanze di misura cautelare emesse in questi giorni.

Insieme a lui è finito in carcere anche S.S., 47 anni, anche lui residente a Rodengo; è invece ai domiciliari P.S., 48 anni, raggiunto dai carabinieri a Napoli (dove vive), mentre T.S., russa di 40 anni, e S.A., 32 anni di Iseo, saranno sottoposti all’obbligo di firma.

Truffa e falso: come agiva la banda

Come ricostruito dagli inquirenti, la banda si occupava di clonare assegni che venivano “preparati” da assicuratori compiacenti: tutti sotto i 5mila euro, così da evitare controlli, gli assegni erano incassati da complici spesso in gravissime difficoltà economiche, che poi li avrebbero versati sul proprio conto corrente o su conti aperti per l’occasione. 

Tra i reati che a vario titolo vengono contestati agli indagati, si segnalano truffa, falso e associazione per delinquere. Si sospetta siano decine gli assegni che sarebbero stati clonati: circa una ventina quelli che gli inquirenti sono riusciti ad intercettare, almeno per ora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegni clonati, li facevano incassare a persone disperate: 5 in manette

BresciaToday è in caricamento