rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Positivo al Covid se ne va in giro in cerca di case da svaligiare

Beccato dai carabinieri in compagnia di altri due pregiudicati, è risultato positivo

Fermato dai carabinieri durante un controllo, si aggirava con fare sospetto – in compagnia di due presunti complici, pregiudicati come lui – in una zona residenziale di Asola, nell’Alto Mantovano. Visti i precedenti, i militari della stazione locale presumono stessero preparando un colpo e per questo li hanno allontanati. 

Ma non finisce qui. Dai successivi accertamenti è emerso di come il 56enne, di origini straniere ma residente in Piemonte, fosse positivo al Covid e in quanto tale sarebbe dovuto rimanere a casa fino alla completa guarigione.

Secondo quanto riferito dai carabinieri, l’uomo – classe 1965 – era già sottoposto ad isolamento domiciliare obbligatorio dalle autorità sanitarie, risultato positivo sia il 5 che l’11 gennaio. Per questo è stato immediatamente denunciato: per chi viola la quarantena, infatti, è prevista un’ammenda fino a 1.500 euro e si rischia il carcere fino a 18 mesi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positivo al Covid se ne va in giro in cerca di case da svaligiare

BresciaToday è in caricamento