rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Cronaca Artogne

Siamo a febbraio, c'è poca acqua come in estate: il paese chiude le fontane

Allarme per la carenza d'acqua nelle vasche. La sindaca: "Non sprecatela"

A causa della persistente mancanza di precipitazioni, escluse quelle degli ultimi giorni (praticamente irrilevanti, comunque), in Lombardia sono in grave difficoltà sia gli invasi idroelettrici sia i grandi laghi. Gli interventi sul reticolo idrico degli ultimi mesi, con le manovre effettuate per cercare di accumulare più acqua possibile, non sono bastati a rendere la situazione meno drammatica, come ha recentemente ammesso anche l'assessore lombardo agli Enti locali, Massimo Sertori.

La Regione ha chiesto ai gestori dei bacini di mantenere la maggior quantità di "oro blu" all'interno degli invasi, riducendo il deflusso minimo vitale il più possibile. Ma servono interventi ben più strutturali (e radicali), perché – con questa siccità ormai ciclica – bisogna ripensare l'intero sistema anche con opere pubbliche di grande portata, capici di trattenere la poca acqua a disposizione.

I cambiamenti climatici provocati dall'uomo presto faranno pagare un caro prezzo, se non si interviene prontamente, anche cambiando stili di vita (dalla coltivazione all'allevamento, dalla produzione al consumo). Al momento attuale, servirebbero due mesi di pioggia per riuscire ad affrontare l'estate senza problemi: previsione irrealistica, sappiamo già come andrà a finire; e non solo per l'agricoltura.

La prima avvisaglia è arrivata nella giornata di ieri, e proprio dalla nostra provincia. La sindaca di Artogne Barbara Bonicelli ha informato i cittadini del piccolo paese camuno, comprese le frazioni di Piazze, Acquebone e Montecampione, che è stato necessario chiudere le fontane comunali per carenza d'acqua nelle vasche, invitando tutti "a un uso di buon senso della risorsa idrica". Siamo alla fine di febbraio, ma già si raziona l'acqua come si fa ad agosto in Sicilia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siamo a febbraio, c'è poca acqua come in estate: il paese chiude le fontane

BresciaToday è in caricamento