Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Arriva il Vescovo, Diocesi in festa

Come da tradizione, prima dell’ingresso in città il Vescovo si ferma in alcune parrocchie che incontra lungo il tragitto.

È antica consuetudine che, quando un vescovo prende possesso della sua cattedrale, percorre la strada dal suo luogo d'origine fino alla nuova sede e, una volta entrato nei confini della sua diocesi ed accolto dalle autorità provinciali, sosta brevemente per un saluto in alcune comunità cristiane situate lungo il tragitto. S.E. Mons. Pierantonio Tremolada, nuovo vescovo di Brescia, non si sottrarrà alla tradizione durante la cerimonia di insediamento odierna. 

L’appuntamento ufficiale in una Cattedrale - certamente strapiena - è previsto per le 16:30, quando monsignor Luciano Monari, Vescovo dimissionario per limiti d’età, consegnerà nelle mani di  Mons. Pierantonio Tremolada il bastone pastorale. A quel punto Brescia avrà il suo nuovo Vescovo. 61 anni (è nato a Lissone, in Brianza, il 4 ottobre 1956), biblista, ex docente universitario di Sacre Scritture, Mons. Tremolada arriva dalla Curia ambrosiana, dove è stato ordinato sacerdote da Carlo Maria Martini nel 1981. 

Il nuovo Vescovo proviene da Milano e quindi passerà sull'antica direttrice Milano-Brescia (S.S.11). Accolto al ponte di Urago d’Oglio, dove sarà salutato in piazza, da una delegazione dellq quale farà parte anche il presidente della Provincia Mottinelli, alle 13:30, passerà da Chiari intorno alle 14, fermandosi in piazza Zanardelli, per poi proseguire verso Coccaglio, Rovato (parrocchia San Giovanni Bosco), Ospitaletto (dove incontrerà tra gli altri molti giovani) e Castegnato (incontro con il mondo del lavoro), per arrivare prima nella cattedrale dei Santi Faustino e Giovita, poi in piazza Loggia davanti alla stele della Strage, e infine in Duomo Nuovo alle 16:30. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il Vescovo, Diocesi in festa

BresciaToday è in caricamento