Calci e pugni alla moglie davanti ai bambini: arrestato 45enne

In manette è finito un pregiudicato di 45 anni residente a Piancogno

PIANCOGNO. Riempiva di botte la moglie di 30 anni e i figli di 8 e 10 anni. Sulla donna si accaniva con calci e pugni: una catena di violenza innescata da un pregiudicato di 45 anni e spezzata dai Carabinieri di Darfo Boario Terme. I militari lo hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

L’ultimo brutale episodio si è verificato nella mattinata del 19 novembre, quando il 45enne, originario della Tunisia, ha percosso violentemente la moglie tra le mura di casa. La 30enne ha riportato diverse lesioni ed è finita in ospedale, dov’è stata giudicata guaribile in 10 giorni.  

Nel frattempo sono scattate le manette per il marito. L’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto e disposto il divieto di dimora nel comune di Piancogno. In attesa del processo, gli è stato anche proibito di avvicinarsi alla moglie. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento