rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021

Armato di taglierino, ferisce 3 persone: "La mia ex moglie mi ha fatto una stregoneria"

Arrestato per aver ferito tre persone si giustifica dicendo che era sotto gli effetti di rituali magici

Si è giustificato dicendo che avrebbe agito sotto gli effetti di misteriosi riti di magia nera, il trentenne di origine marocchine che, giovedì mattina, ha seminato il panico a Desenzano aggredendo e ferendo alcuni passanti. L'uomo avrebbe motivato la sua condotta violenta come conseguenza di una "stregoneria" effettuata ai suoi danni dalla ex moglie.

L'episodio si è verificato lungo le vie di Rivoltella dove, verso le 8.30 del mattino, il giovane ha iniziato ad aggredire alcuni passanti a lui sconosciuti con un taglierino, ferendo due uomini e una donna per i quali è stato necessario l'intervento del personale sanitario.

Dopo aver compiuto l'assurdo gesto, l'uomo ha rubato una bicicletta per cercare di sfuggire dalle forze dell'ordine che lo stavano accerchiando. Sulle sue tracce i militari del nucleo operativo e radiomobile della stazione dei Carabinieri di Desenzano e Sirmione, con il supporto di una squadra dell'Aliquota di Pronto Intervento della Compagnia di Brescia.

Nel giro di un paio d'ore l'uomo è stato rintracciato e arrestato. Alle operazioni di ricerca hanno preso parte anche le forze di Polizia presenti sul territorio, permettendo di assicurare l'uomo alla giustizia e di ristabilire la tranquillità nella cittadina lacustre.

Video popolari

Armato di taglierino, ferisce 3 persone: "La mia ex moglie mi ha fatto una stregoneria"

BresciaToday è in caricamento