Cronaca San Bartolomeo / Via Triumplina

Tentata rapina in farmacia: arrestato un bresciano 43enne

La squadra mobile di Brescia ha arrestato un cittadino italiano per la tentata rapina, con violenze, del 13 agosto presso la farmacia Vincoli di via Triumplina.

Dodici giorni. Tanto è durata la latitanza di un cittadino bresciano di 43 anni, responsabile di un tentativo di rapina presso la farmacia Vincoli di via Triumplina. A distanza di quasi due settimane del 13 agosto, la data dell’incursione, B.A., queste le sue iniziali, è stato arrestato e trasferito in carcere a Canton Mombello, dove si trova in attesa del processo.

Casco aperto, foulard e pistola semiautomatica in pugno, l’uomo è entrato nella farmacia alle ore 12, dopo aver parcheggiato il suo scooter bianco, in seguito risultato essere stato rubato. Il rapinatore, dopo aver colpito senza motivo il farmacista, non è riuscito ad entrare in possesso del contenuto delle casse in quanto queste ultime sono di ultima generazione, non apribili a comando. Dopo aver desistito, il 43enne è stato perciò costretto alla fuga, non sapendo di essere stato ripreso da videocamere in HD.

Proprio l’alta qualità delle riprese video ha consentito alla Polizia di avere dettagli importanti sull’uomo: la targa dello scooter, la sua altezza, la corporatura, un evidente tatuaggio al dorso del polso destro, le particolari scarpe antinfortunistiche indossate. Grazie anche a questi elementi, le attenzioni degli agenti si sono concentrate sul 43enne, già noto alle forze dell’ordine: dopo un pedinamento è stato fermato, e nella perquisizione all'interno della sua abitazione sono stati trovati gli indumenti indossati nella rapina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata rapina in farmacia: arrestato un bresciano 43enne

BresciaToday è in caricamento