Cronaca Desenzano del Garda

Deruba un ragazzino, inseguito e arrestato: in caserma aggredisce i carabinieri

In manette un 37enne marocchino che venerdì sera aveva derubato un ragazzino: in caserma ha pure aggredito i carabinieri

E' stato arrestato il pregiudicato di 37 anni, di nazionalità marocchina, che venerdì sera è stato beccato dai carabinieri per il furto di un paio di occhiali, e che una volta trasferito in caserma ha dato di matto, aggredendo i militari. Già trasferito in carcere a Mantova, per lui una vasta gamma di accuse: furto aggravato, possesso di sostanze stupefacente, danneggiamento, resistenza a pubblico ufficiale.

La fuga e l'arresto

L'episodio si è verificato venerdì 3 gennaio al McDonald's di Castiglione delle Stiviere. E' qui che il 37enne ha sfilato un paio di costosi occhiali (di marca Gucci) dalla testa di un ragazzino ancora minorenne. Il giovane ha segnalato subito quanto accaduto al 112, e i carabinieri in pochi minuti (e poco lontano) hanno subito intercettato il rapinatore in fuga. In tasca, oltre agli occhiali rubati, anche 2,7 grammi di marijuana, subito sequestrata. 

Accompagnato in caserma per gli accertamenti di rito, ha perso il controllo: prima ha danneggiato con calci e pugni l'impianto di riscaldamento, poi ha cercato di compiere atti autolesionistici, infine ha aggredito i carabinieri che cercavano di calmarlo. Per ovvi motivi è stato sottoposto a un trasferimento forzato in ospedale, e poi subito dimesso. Infine il trasferimento in carcere, in attesa del processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deruba un ragazzino, inseguito e arrestato: in caserma aggredisce i carabinieri

BresciaToday è in caricamento