Arrestati due siriani all’aeroporto di Orio: sui telefoni foto dell’Isis

Fermati un 19enne e un 30enne. Il primo si spacciava per austriaco, il secondo per norvegese. Sono stati processati per direttissima e incarcerati

Foto di repertorio

Una coppia di siriani è stata arrestata all’aeroporto di Orio al Serio. Si tratta di un giovane di 19 anni e di un 30enne. Il primo aveva passaporto austriaco, il secondo si spacciava per norvegese.

Sui loro smartphone sono state trovate foto di guerra e immagini riconducibili all’Isis, tra le quali ce ne sarebbe una che ritrae il ‘norvegese’ con in mano un mitragliatore. Sono stati arrestati, processati per direttissima e subito portati in carcere.

Nel corso del processo, il 30enne si è giustificato dicendo che l’uomo nella foto è in realtà suo cugino. Il ragazzo, invece, ha sostenuto di conservare quelle immagini in ricordo del fratello morto. A Brescia e in tutta Italia l’allerta terrorismo resta altissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento