Tre pistole in casa, arrestati i fratelli Sallaku: altri 20 in manette per droga

Maxi-operazione dei carabinieri nella notte: sono 22 gli arresti differiti eseguiti dai carabinieri su richiesta della Direzione antimafia. In manette anche Gezim Sallaku

Foto d'archivio

Ci sono anche i quattro fratelli Sallaku, tra cui il 43enne Gezim che è presidente del Darfo Calcio, nel lungo elenco dei 22 provvedimenti di “ritardato arresto” emessi dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Brescia ed eseguiti dai carabinieri dei comandi provinciali di Brescia e Bergamo. I Sallaku sono stati trovati in possesso di tre pistole “efficienti”, con relativo munizionamento e illegalmente detenute, ritrovate dai militari nell'intercapedine del garage di una villa sul lago d'Iseo.

 Scarcerato il presidente del Darfo Calcio: "Con la droga non ho nulla a che fare"

Non è dato sapere il loro coinvolgimento complessivo nel vasto blitz dei carabinieri: i militari sono intervenuti per “disarticolare” un'organizzazione criminale composta da albanesi e italiani dediti al traffico di sostanze stupefacenti, che dalla provincia di Bergamo e da quella di Parma venivano veicolata nella Valcamonica bresciana, per alimentare le piazze locali dello spaccio.

L'operazione di Procura e carabinieri è iniziata esattamente un anno fa, a novembre, e ha consentito di individuare una vera e propria “raffineria della droga” nel Bergamasca, con l'arresto in flagranza di 30 persone, e il sequestro di ingenti quantitativi di sostanze, oltre che di 100mila euro in contanti e le tre pistole di cui sopra.

Tra gli arrestati, come detto, anche Gezim Sallaku, presidente del Darfo Calcio, e i fratelli Isuf, Gazmir e Taulant. Anche Saimir Sallaku, altro fratello, era stato arrestato meno di un mese fa a Piancamuno, beccato in flagranza mentre stava cedendo un chilo di cocaina a due noti spacciatori bresciani.

In mattinata è in programma una conferenza stampa, nella sede della Procura, in cui verranno svelati ulteriori dettagli dell'attività di indagine e dell'operazione conclusasi in queste ultime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento