rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

In casa una cucina da sballo: trovata in una scatola cocaina per 63mila euro

A seguito di un'operazione antidroga della Questura di Brescia è stato arrestato un 30enne di origini albanesi per detenzione di sostanza stupefacente

Nascondeva in una scatola di cartone circa 700 grammi di cocaina (valore di mercato circa 63mila euro), riposta in un mobile della cucina della sua abitazione, in via Valcamonica a Brescia.

Non è riuscito a farla franca il 30enne di origini albanesi, incappato nei controlli effettuati da parte degli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Stato di Brescia, nell'ambito di un'operazione antidroga.

L'uomo, pedinato e controllato da tempo, è stato fermato mentre era alla guida di un'auto in evidente stato di agitazione. Dapprima ha cercato di deviare i controlli fornendo un falso indirizzo di residenza ma – dopo aver fermato all’esterno dello stabile la moglie – gli agenti sono comunque riusciti a risalire alla sua effettiva abitazione.

Qui, la perquisizione ha permesso di rinvenire la droga accuratamente nascosta in una scatola, un bilancino di precisione e 1.830 euro in contanti, che si aggiungono ai 400 euro trovati nel portafoglio del pusher. Sono inoltre stati sequestrati 6 telefoni cellulari e 2 sim card. L'uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa una cucina da sballo: trovata in una scatola cocaina per 63mila euro

BresciaToday è in caricamento