Zingonia: blitz antidroga, maresciallo ritrova la bici rubata

L'incredibile coincidenza durante un'operazione che ha portato all'arresto di sei immigrati per spaccio di droga

Zingonia

E' entrato nella cantina di una palazzina per un blitz antidroga e appesa al muro ho visto la bicicletta che gli avevano rubato il 31 agosto scorso in centro a Bergamo.

Protagonista dell'incredibile coincidenza un maresciallo dei carabinieri in servizio a Zingonia, nella Bassa Bergamasca. Mercoledì sera con i colleghi stava perquisendo un'abitazione nel corso di un'operazione che ha poi portato all'arresto di sei immigrati per spaccio di droga e al sequestro di 130 grammi di stupefacenti.

Ma anche al ritrovamento della sua mountain bike: il militare non credeva certo di potere recuperarla, tantomeno nel territorio di competenza della stazione dove lavora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

  • Violenta scossa in azienda, folgorato operaio: portato con ustioni al Civile

Torna su
BresciaToday è in caricamento