Indossava la seta invece del pigiama a righe: arrestato il pensionato latitante

In manette è finito un cittadino britannico di 70 anni. L'uomo era stato condannato a tre anni di carcere, ma soggiornava in un hotel del Lago, dove si trovava da turista. A scovarlo i Carabinieri di Desenzano durante un controllo.

Più che il pigiama a righe, indossava quello di seta. Ma i panni del turista britannico non hanno tratto in inganno gli agenti del Commissariato di Polizia di Desenzano. Il 70enne cittadino del Regno Unito, che alloggiava in un hotel sul lungolago, non era un pensionato come tanti in cerca di relax e di un clima più mite, ma un ricercato in fuga. L'uomo avrebbe, infatti, dovuto trovarsi dietro le sbarre di un carcere.

Pensionato spacciava cocaina,
arrestato dai Carabinieri

La vera identità del finto turista è emersa durante un controllo di routine in una struttura alberghiera di Desenzano. Ai Carabinieri è bastato un rapido controllo della banca dati del Ministero dell'Interno per scoprire che il 70enne era stato condannato a tre anni di carcere per riciclaggio, ricettazione e contraffazione.

Per arrotondare la pensione, infatti, l'anziano si era dedicato al trasporto oltre la frontiera di auto rubate, dopo averne contraffatto targhe, telaio e documenti.  A tre anni dal provvedimento di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sanremo, l'uomo è finito in carcere. 

Le operazioni di controllo effettuate negli ultimi giorni dal Commissariato di Desenzano nei luoghi maggiormente frequentati e ritenuti più sensibili - stazioni ferroviarie, porti, musei, parcheggi, strutture alberghiere, locali pubblici ecc. - hanno portato all'identificazione di 165 persone, e all'arresto di due uomini.  Oltre al pensionato britannico in manette è finito un cittadino marocchino residente in Francia, ricercato per spaccio di stupefacenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento