Cronaca

Rapine a mano armata: dopo 10 mesi sono stati catturati i responsabili

L'arresto è avvenuto proprio alla Vigilia di Natale grazie ai carabinieri della Compagnia di Chiari

Un colpo a Cazzago San Martino, l'altro a Corte Franca: dopo 10 mesi di latitanza, tre rapinatori sono stati arrestati all'alba della Vigilia di Natale. Nelle prime ore del 24 dicembre i carabinieri della Sezione Operativa del NORM della Compagnia di Chiari hanno dato esecuzione agli arresti di tre soggetti italiani residenti a Castelli Calepio, nella Bergamasca, ritenuti responsabili delle rapine a mano armata commesse all’ufficio postale di Cazzago San Martino (con pistola e coltello, un colpo che ha fruttato un bottino di solo 250 euro) e al supermercato Famila di Corte Franca (un colpo ben più ricco, con un bottino da 10mila euro). I colpi risalgono allo scorso febbraio.

L’attività d’indagine condotta dai PM Grippo e Aliatis della Procura della Repubblica di Brescia ha permesso ai militari di risalire all’identificazione dei tre malviventi. L’autorità giudiziaria competente ha poi stabilito che le prove a carico dei rapinatori fossero sufficienti per emettere la misura di custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine a mano armata: dopo 10 mesi sono stati catturati i responsabili

BresciaToday è in caricamento