rotate-mobile
Cronaca Centro

Sedie e tavoli contro le vetrate, sputi agli agenti: arrestato

Palesemente alterato, ha molestato diversi passanti

Oltre a tutte le numerose e pesanti accuse per i disordini che ha causato, ce ne sono altre perché in tasca aveva ben 40 grammi di hashish e banconote per centinaia di euro: pomeriggio decisamente movimentato quello di ieri per un 41enne della città, arrestato dagli agenti di una Volante del commissariato del Carmine coadiuvati dai colleghi dei carabinieri. La notizia è riportata dal quotidiano Bresciaoggi.

Protagonista della vicenda che ha tenuto impegnati i diversi agenti è un uomo che era pesantemente alterato. Inizialmente se l'è presa con i passanti del centro e con gli avventori di un bar, insultati ripetutamente. Alcune persone hanno chiamato il 112, e all'arrivo dei poliziotti lo show ha preso vigore. Dopo avere insultato anche gli agenti, il 41enne ha sputato loro addosso, e se l'è presa con una poliziotta alla quale ha rivolto frasi sessiste e ingiuriose. Non contento, ha iniziato a lanciare sedie e tavolini contro le vetrate del locale, prima di essere definitivamente bloccato. 

Portato in Questura, durante la perquisizione gli agenti hanno trovato i 40 grammi di hashish e banconote di diverso taglio per centinaia di euro. L'arresto è stato inevitabile: l'uomo ha potuto smaltire l'alterazione in caserma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedie e tavoli contro le vetrate, sputi agli agenti: arrestato

BresciaToday è in caricamento