Cade nel dirupo, l'amico lo aiuta ma si ferisce: doppio salvataggio

Soccorsi due escursionisti bresciani, uno di 70 anni di Gussago e l'altro di 71 anni residente in città, nei pressi delle ex piste da sci di Ardesio

Le operazioni di soccorso ad Ardesio

Doppio salvataggio mercoledì pomeriggio per i tecnici della VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino. 

Due escursionisti bresciani, uno di 70 anni di Gussago (BS) e l'altro di 71 anni di Brescia, si trovavano in località Valcanale, a circa 1300 metri di quota, nei pressi delle ex piste da sci del Comune di Ardesio, nel Bergamasco. 

La presenza di ghiaccio sul terreno ha causato lo scivolamento di uno di loro; si è fermato sul pendio ripido dopo una decina di metri e ha riportato la fattura di una caviglia. L'amico ha cercato di raggiungerlo ma è scivolato a sua volta, per molti metri, andando a sbattere contro alcune sporgenze rocciose. La caduta gli ha provocato trauma cranico escoriazioni e contusioni al torace. 

I due sono stati recuperati con il verricello da parte dell'eliambulanza, che ha sempre a bordo il tecnico di elisoccorso del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). Sul posto anche le squadre territoriali, con sei tecnici. L'uomo ferito alla caviglia è stato accompagnato all'ambulanza, che si trovava nella strada sottostante. L'altro invece è stato portato direttamente in ospedale a Bergamo.-

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di mamma Mara, uccisa a bastonate: aveva una bimba di 5 anni

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento