rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Addio alla giovane Julieth, stroncata dalla malattia a soli 22 anni

Era una studentessa modello

Alto Garda. La giornata di oggi, lunedì 8 maggio, non sarà un giornata come le altre ad Arco e Riva: sarà un giorno di dolore, il giorno in cui verrà dato l’addio alla giovanissima Julieth Onyedikachi Awurumibe, 22 anni e una vita tragicamente interrotta da una malattia alla quale la ragazza ha dovuto arrendersi lo scorso 3 maggio.

Una studentessa modello Julieth, diplomatasi al liceo scientifico di Riva del Garda e iscritta alla facoltà di Statistica a Padova, impegnata su vari fronti e sempre solare nei confronti di una vita che, troppo presto, le ha voltato le spalle. Sono tanti i messaggi di cordoglio che ricordano la giovane, trentina di nascita ma con origini africane, le stesse del papà, medico ben noto nel territorio.

Nella lotta contro la malattia, Julieth è stata affiancata dalla dottoressa Francesca Tambone, dal personale del reparto oncologia del Santa Chiara, dal dottor Diego Battisti e dal personale del Servizio Cure Palliative del reparto Medicina e del pronto soccorso dell’ospedale di Arco, come la famiglia ha voluto ricordare nel manifesto funebre.

Nella chiesa della Collegiata di Arco a darle l’ultimo saluto quest’oggi mamma Magdaline, papà Benedict, i fratelli Roland, Annet e Chinaka, la nonna Anna Ahunna, tutti i famigliari e i tanti, tantissimi amici con cui Julieth ha condiviso gli anni della giovinezza e i momenti più felici della propria vita.

Fonte: Trentotoday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio alla giovane Julieth, stroncata dalla malattia a soli 22 anni

BresciaToday è in caricamento