rotate-mobile
Cronaca

Guidava ubriaca la donna che ha travolto e ucciso Christoph

Il 21enne è morto il giorno di Pasquetta

Alto Garda. Al momento resta in libertà la 31enne alla guida della Renault Clio che, la notte dell’8 aprile, ha investito ad Arco il giovane Chrisoph Schweiger e la fidanzata. Il ragazzo, giovane climber di 21 anni e di nazionalità tedesca, è morto il giorno di Pasquetta, lunedì 10 aprile, all’ospedale Santa Chiara a Trento.

La donna dovrà rispondere di omicidio stradale aggravato, lesioni aggravate e di guida in stato di ebbrezza: i carabinieri di Riva del Garda intervenuti sul posto hanno sottoposto la guidatrice alla prova dell’etilometro, alla quale è risultata positiva; la patente, infatti, le è stata ritirata.

Intanto, secondo quanto emerso sembrerebbero in via di miglioramento le condizioni della 20enne travolta assieme a Christoph ad Arco. La giovane era subito stata portata in codice rosso all’ospedale arcense, salvo poi essere condotta a sua volta al Santa Chiara di Trento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guidava ubriaca la donna che ha travolto e ucciso Christoph

BresciaToday è in caricamento