Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Violenta una bambina di 8 anni: condannato ultra 80enne

La Corte di Appello di Brescia ha confermato la condanna già emessa nel 2010: un anziano di oltre 80 anni residente a Cremona accusato di aver violentato la nipote, fin da quando aveva 8 anni

La Corte d’Appello di Brescia ha confermato la condanna a sei anni e sei mesi nei confronti dell’anziano bisnonno, un 80enne residente a Cremona, che nel 2010 era stato accusato di aver violentato la nipotina in più di un’occasione, quando lei aveva soltanto 8 anni.

Una storia che pareva sommersa, nascosta nel profondo di un inconscio protettivo. Poi, durante una lezione scolastica proprio sul tema della pedofilia, la ragazza ormai grande è scoppiata a piangere, ha ricordato tutto quanto aveva cercato di rimuovere.

Da qui la lunga trafila processuale, culminata con la prima condanna, circa quattro anni fa. Ora confermata, così come è confermata la terribile storia: un nonno che sembrava premuroso, e accompagnava la bimba nel ‘lettone’, per il riposino. Prima per toccarla e per masturbarsi. Dopo qualche mese di ‘prove’, anche per violentarla.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta una bambina di 8 anni: condannato ultra 80enne

BresciaToday è in caricamento