Agli Spedali Civili la presentazione dell'associazione Tecnici Sanitari Volontari, con ABE e ANT

Giovedì 22 dicembre presso gli Spedali Civili la conferenza stampa per la presentazione della neo costituita Associazione Nazionale Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Volontari della Provincia di Brescia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Giovedì 22 dicembre 2011 alle ore 12.30 presso la Clinica Pediatrica (scala 1 - terzo piano ex Reparto Otorino) degli Spedali Civili di Brescia, si terrà la Conferenza Stampa per la presentazione della neo costituita Associazione Nazionale Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Volontari della Provincia di Brescia (ANTSRMV Prov. Bs) Acronimo TSV Tecnici Sanitari Volontari che affiancherà nella sua attività futura il Progetto Cure Domiciliari Pediatriche che vede Associazione Bambino Emopatico, ANT e Ospedale dei Bambini alleati. Da più di un anno infatti esiste un accordo per fare in modo che i piccoli pazienti onco-ematologici, per quanto possibile, possano essere seguiti a casa loro.

ANT con la sua esperienza decennale, che le permette di assistere pazienti in più di 28 comuni della Provincia, si è resa disponibile a creare assieme ad Ospedale dei Bambini e ABE una rete assistenziale pediatrica che seguirà non solo i bambini piu’ sfortunati, quelli che non sono riusciti a guarire malgrado le cure, ma anche quei bambini ancora in terapia che dovrebbero raggiungere l’ospedale anche da molto lontano solo per essere visitati, per medicare il catetere centrale venoso o per la somministrazione di liquidi endovena. Per questo motivo ABE ha già stanziato la disponibilità per dedicare un medico ed una infermiera al progetto, ANT ha messo a disposizione la propria esperienza trentennale nel campo dell'ospedalizzazione domiciliare oncologica per supportare questo importantissimo progetto e formare personale specialista in cure palliative pediatriche. Oggi un’altra realtà si rende disponibile a collaborare con al rete esistente.

Il Progetto di Radiologia Domiciliare dell’ANTSRM della Provincia di Brescia s’inserisce nel più ampio contesto della diagnostica domiciliare, obbiettivo della quale è rilevare informazioni diagnostiche presso l’abitazione della persona. Oltre che alla volontà politica dalla disponibilità delle professioni sanitarie coinvolte, tale servizio è reso possibile dall’evoluzione tecnologica. L’obiettivo è fornire un servizio di radiologia domiciliare a favore di persone le cui condizioni di salute non permettono il trasporto in una struttura ospedaliera se non sottoponendo la persona ad un grave disagio (ad esempio bambini, anziani, disabili) e ad un elevato costo per la collettività. I vantaggi sono di tipo sociale, economico e relazionale. La Radiologia Domiciliare un servizio al servizio dei pazienti/caregivier.

Saranno presenti alla conferenza:

Dott. Raffaele Spiazzi Direttore Sanitario Presidio Ospedale dei Bambini

Dott.ssa Loredana Affò Responsabile SITR Presidio Ospedale dei Bambini

Dott. Fulvio Porta Responsabile del Reparto di Onco-Ematologia Pediatrica degli Spedali Civili di Brescia

Luciana Corapi Presidente dell’Associazione Bambino Emopatico

Andrea Longo Segretario Provinciale ANT

Marcella Gori Delegata ANT di Brescia

Gilberto Contrini Presidente dell’ANTSRMV Prov. Bs

Dott. Luigi Peroni Presidente del Collegio Tecnici Sanitari di Radiologia Medica di Brescia

Giuseppe Morabito Presidente dell’ANTSRM

Marco Grosso Coordinatore delle attività domiciliari e territoriali della Federazione Nazionale dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica

Torna su
BresciaToday è in caricamento