Cronaca

Malore in bici: si accascia a terra, muore poco dopo il ricovero ospedale

Non c'è stato niente da fare per Annibale Salera di Borgo San Giacomo, 70 anni: è morto in ospedale a pochi attimi dal ricovero

“Ci giunge la triste notizia della morte del nostro concittadino Annibale Salera, colpito da un malore mentre andava in bicicletta sulla strada per Acqualunga. Un abbraccio e condoglianze alla famiglia”. Lo scrive il sindaco di Borgo San Giacomo, Giuseppe Lama, a poche ore dall'improvvisa tragedia che si è consumata sulla ciclopedonale che si affianca alla Strada provinciale 65.

Sono passate da poco le 15.30 di domenica quando alcuni passati hanno dato l'allarme al 112, dopo aver assistito inermi alla scena: Salera, 70 anni, si è accasciato a terra mentre era in sella alla sua bicicletta, sulla pista ciclopedonale di fianco alla Sp65, in direzione di Acqualunga.

Rianimato a lungo, poi il decesso in ospedale

La centrale operativa ha inviato sul posto l'automedica e un'ambulanza della Croce Verde di Quinzano: rianimato a lungo, è stato trasferito d'urgenza in ospedale, in codice rosso a Manerbio, dove purtroppo è spirato a pochi minuti dal suo arrivo.

I rilievi sono stati affidati ai carabinieri, che hanno confermato il decesso per cause naturali. La salma è già a disposizione dei familiari: in queste ore sono attese notizie sui funerali. Annibale Salera abitava in Via Battista da Farfengo: lo piangono Franca e Luigi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore in bici: si accascia a terra, muore poco dopo il ricovero ospedale

BresciaToday è in caricamento