Febbre e convulsioni, adesso è in coma: in fin di vita per la meningite

Un nuovo caso di meningite scuote la nostra provincia: la vittima è un 33enne di Angolo Terme, impiegato bancario a Sale Marasino. E' in coma all'ospedale Civile

Inevitabile la chiamata al 112: sul posto ambulanza e automedica, per le prime analisi e il tentativo di stabilizzarlo. Viste le sue gravi condizioni, è stato fatto atterrare anche l'elicottero, decollato da Brescia, che ha poi provveduto al trasporto in ospedale, al Civile. Non senza l'imprevisto: a causa della nebbia l'elicottero ha dovuto fare tappa al Giovanni XXIII di Bergamo.

Le condizioni del giovane bancario purtroppo non sono ancora tali da dichiararlo fuori pericolo, anzi. Il 33enne è in coma, ricoverato nel reparto di Rianimazione: un coma che era stato indotto per la somministrazione delle cure, come da prassi, e da cui adesso si attende che si risvegli. La speranza è che possa riprendersi senza danni neurologici irreversibili.

Tra Angolo Terme e Sale Marasino diverse persone sono già state sottoposte a profilassi antibiotica: i genitori e i parenti più vicini, gli amici e i conoscenti che lo frequentavano più spesso, i colleghi di lavoro in banca, tutti quelli che nei giorni a rischio sono venuti a contatto con lui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento