Cronaca Angolo Terme

Traffico nella piccola frazione: vanno tutti a comprare la cocaina, due fratelli in manette

Indagini scattate proprio del sospetto viavai di auto dalla casa situata nella piccola frazione di Angolo Terme

Una casa trasformata in un supermarket dello spaccio da due insospettabili fratelli di Angolo Terme. Un 'negozio' clandestino situato in una piccolissima frazione, ma piuttosto frequentato: proprio l'insolito traffico di auto dirette in località Mazzunno ha insospettito i militari della stazione di Darfo Boario Terme.

Un viavai sospetto

Le conferme ai sospetti dei militari sono arrivate sabato sera: durante un servizio di appostamento, hanno bloccato il fratello più piccolo (un 28enne) mentre stava cedendo una dose di cocaina a un 44enne della zona.

Il blitz in camera da letto

Recuperata la droga, i carabinieri hanno deciso di perquisire l’abitazione dei due insospettabili operai: all’interno della camera da letto dei fratelli sono stati trovati altri 25 grammi di cocaina, parte della quale era già stata suddivisa in dosi.

Oltre alla droga sono stati recuperati tutti gli strumenti del classico kit dello spacciatore: la sostanza usata per tagliare la cocaina, un bilancino elettronico, il materiale per il confezionamento e circa 600 euro in contanti. Per il 28enne così come per il fratello, di tre anni più grande, sono scattate le manette. Sottoposti a rito direttissimo, il giudice ha convalidato l’arresto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico nella piccola frazione: vanno tutti a comprare la cocaina, due fratelli in manette

BresciaToday è in caricamento