Lunedì, 15 Luglio 2024

Addio ad Angelo, morto a pochi passi da casa: il saluto dei biker al suo funerale

Erano in tanti al funerale di Angelo Zenoni, morto sul lavoro

Era appena uscito di casa, da Ranzanico: aveva salutato la sua compagna e si era diretto nella sede della Bertoni Trasporti di Piangaiano. Da qui era partito a bordo di un camion carico di acqua minerale per portare a termine il suo viaggio: ma a poche centinaia di metri di distanza, forse per un colpo di sonno o per un guasto meccanico, il mezzo pesante si è ribaltato in curva, e lui è rimasto schiacciato nella cabina di guida, morto sul colpo.

La carovana dei biker al funerale

Questo il triste destino di Angelo Zenoni, 55 anni, camionista di origini siciliane ma da una vita in Valcamonica, per tanti anni a Darfo Boario Terme e da poco trasferito a Ranzanico, sul lago di Endine. Domenica pomeriggio sono stati celebrati i funerali: c'erano i suoi familiari, la compagna Lory, la madre Rosina e il fratello Silvio (entrambi abitano a Darfo). E poi i suoi amici biker: Angelo era un motociclista appassionato, spesso avvistato in sella alla sua moto Honda Gold Wing, cui cui partecipava anche a tanti raduni. 

Domenica al funerale il carro funebre è stato anticipato dal rombare dei motori delle Gold Wing, arrivate da tutto il Nord Italia (video sopra). "Ciao amore. La vita ci ha riservato un destino crudele, so solo che ti porterò sempre nel mio cuore. Fai buon viaggio": è il dolente messaggio d'addio, scritto dalla compagna su Facebook.

Video popolari

BresciaToday è in caricamento