Un secolo tra caldarroste e caramelle: tutto il paese piange Angelo Pelizzari

Tre generazioni di salodiani sono passate nel suo negozio di frutta e dolciumi, situato sotto l'orologio della Fossa: si è spento l'eclettico Angelo Pelizzari.

Angelo Pelizzari

Commerciante, instancabile viaggiatore, alpinista, maratoneta e pure artista. Eclettico, curioso, e conosciutissimo a Salò: si è spento lunedì Angelo Pelizzari. Classe 1919, aveva spento 100 candeline lo scorso novembre e per l'occasione la locale sezione del Cai aveva organizzato una grande festa.

Dinamico, sempre sorridente e positivo, è stato una delle colonne della cittadina gardesana. Almeno tre generazioni sono passate dal  negozio di frutta e dolciumi - ereditato dalla madre, al ritorno dalla guerra  - che ha gestito per tantissimi anni. Situato sotto l'orologio della Fossa, la sua bottega è stata un luogo magico per tanti bambini che facevano provvista delle leccornie dell'epoca: castagne secche, giuggiole, carrube, corbezzoli, farina di castagne. La specialità erano le caldarroste, per questo per molti, in paese, Angelo Pelizzari è stato "l'omino delle caldarroste".

Una vita piena e movimentata la sua: ha scalato tutte le cime delle Alpi e la vette delle Dolomiti, visitato oltre 64 nazioni e pure preso parte a 4 maratone. L'ultima cima conquistata, all'età di 92 anni, è stata quella del Monte Altissimo della catena Gardesana. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Centinaia i messaggi di cordoglio e i ricordi affidati a Facebook: "Una persona speciale"; "un uomo di grande spessore"; "un personaggio indimenticabile", così viene descritto. Lo piangono i figli Giovanni, Narciso e Cecilia, gli adorati nipoti e pronipoti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento