Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Auto caduta nel dirupo. No, nel lago: misterioso falso allarme

Rumore di lamiere e richieste di aiuto, tre testimoni attendibili: arrivano tanti mezzi dei soccorsi, ma è un falso allarme

Vigili del fuoco via terra - da Salò e Storo - e via lago - da Bondone - elisoccorso da Milano, carabinieri, Polizia locale: un dispiegamento di forze impressionante, quasi quanto per un'esercitazione su larga scala, ma alla fine è stato solo un clamoroso falso allarme. È accaduto ieri mattina sul lago d'Idro, ad Anfo, e cosa sia davvero successo è un mistero. 

A mettere in moto la macchina dei soccorsi sono stati tre testimoni diversi, tutti giudicati attendibili, una coppia della Bassa con una seconda casa ad Anfo ed una persona del posto. I tre avrebbero sentito un forte rumore di lamiere, quasi quello di uno schianto, e poco dopo un grido di richiesta di aiuto. 

Giunti sul posto i mezzi di soccorso, dapprima si è scandagliato il dirupo a valle della Strada Provinciale del Caffaro, poi, visto l'esito negativo delle ricerche, condotte anche dal cielo con l'elicottero, il lago, dove si  temeva potesse essere finita un'auto. Dalle 9 alle 13 decine di uomini hanno lavorato senza sosta, per poi gettare la spugna con la convinzione si sia trattato solo di un clamoroso falso allarme.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto caduta nel dirupo. No, nel lago: misterioso falso allarme

BresciaToday è in caricamento