Operaio di Prevalle annega a Salò. Aveva 32 anni

La morte è stata causata, molto probabilmente, da un'indigestione. Il corpo, privo di vita, è stato trovato dopo tre quarti d'ora di ricerche, a sette metri di profondità e a una distanza di 50 rispetto al pontile dove avevano iniziato a fare il bagno

Ieri sera a Salò, a 200 metri dal cimitero (località Molino), è annegato Andrea Roaschi, operaio di Prevalle di 32 anni. Verso le dieci di sera, lui e un suo amico di Gavardo, hanno deciso di fare un bagno. Sono bastati pochi istanti, ed è scomparso sotto la superficie dell’acqua. L’amico ha dato subito l’allarme, e sul posto sono arrivati i Volontari del Garda con i sub, i carabinieri, la Polizia locale, i Vigili del fuoco e la Guardia Costiera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il corpo, ormai privo di vita, è stato però trovato dopo tre quarti d’ora , a sette metri di profondità e a una distanza di 50 rispetto al pontile dove avevano iniziato a fare il bagno. La causa dell’annegamento è da imputarsi probabilmente a una indigestione. Andrea aveva semplicemente voluto fare un bagno per rinfrescarsi dalla serata afosa. Fatalmente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

Torna su
BresciaToday è in caricamento