Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Omicidio di Francesca Fantoni: "A casa del ragazzo vestiti sporchi di sangue"

Andrea Pavarini, il giovane fermato con l'accusa di essere l'assassino di Francesca Fantoni, non ha però confessato

E' appena terminata la conferenza stampa dei carabinieri di Desenzano e di Brescia, riguardo l'arresto di Andrea Pavarini, il giovane di 32 anni (e non 29 come reso noto in un primo momento) fermato con l'accusa di essere l'assassino di Francesca Fantoni, trovata morta in un parco a Bedizzole.

Secondo quanto dichiarato dal comandante Massimo Cicala, a casa di Pavarini sarebbe stato trovato un indumento sporco di sangue e fango, dovrebbe trattarsi di una felpa, portato nella lavanderia dell'abitazione pronto per essere lavato. Sarebbe la stessa felpa che il ragazzo indossava la notte del delitto, quando è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza.

Pavarini non ha confessato e, dal carcere cittadino dove si trova in stato di fermo, non ha nemmeno ammesso nessuna delle accuse mosse nei suoi confronti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Francesca Fantoni: "A casa del ragazzo vestiti sporchi di sangue"

BresciaToday è in caricamento