Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

L'autista è troppo giovane: i carabinieri sequestrano l'ambulanza

La vicenda, che ha suscitato parecchio clamore, a Berzo Demo: un ragazzo di 20 anni è stato sorpreso alla guida di un mezzo di Camunia Soccorso

Foto d'archivio

I carabinieri non fanno sconti, nemmeno alle associazioni che si occupano di soccorrere i feriti. La vicenda che fa discutere, e parecchio, si è verificata a Berzo Demo: un'ambulanza di Camunia Soccorso è stata fermata dei militari del Radiomobile di Breno e poi è finita sotto sequestro.

Il motivo? Stando a quanto rilevato dai militari, il conducente del mezzo di soccorso non aveva ancora compiuto 21 anni, cioè l'età idonea per condurre il veicolo. Tutto è accaduto martedì, quando i carabinieri - probabilmente dopo aver ricevuto una segnalazione - hanno fermato l'autolettiga e chiesto i documenti all'autista.

Appurato che il giovane al volante aveva solo 20 anni, sono scattate due multe: una al conducente, per guida senza requisiti; l'altra all'associazione, per incauto affidamento del mezzo. Non solo: è stato imposto il fermo amministrativo dell'ambulanza, che non potrà circolare per ben 60 giorni.

Immediata la replica di Camunia Soccorso: Raffaello Colombo, presidente dell'associazione, si sarebbe rivolto ad un avvocato per ottenere il dissequestro del mezzo, perché - sostiene Colombo - l'ambulanza non stava svolgendo un servizio di emergenza ma stava rientrando in sede ed era libera, dunque nelle condizioni per essere guidata da un autista così giovane dato che era affiancato da un istruttore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'autista è troppo giovane: i carabinieri sequestrano l'ambulanza

BresciaToday è in caricamento