Cronaca

“Allarme bomba”: paura in stazione, treno soppresso

Allarme bomba alla stazione centrale di Milano: il treno regionale delle 19.25 non parte, vicino ai vagoni rinvenuta una valigia sospetta. Per fortuna un falso allarme. Non pochi i pendolari bresciani rimasti ad aspettare

Allarme bomba alla stazione centrale di Milano: e il treno regionale delle 19.25 di mercoledì, che avrebbe dovuto fare tappa a Brescia alle 20.33, non è mai partito. Per fortuna l'allarme è rientrato rapidamente: nessuna bomba, a poca distanza dai vagoni è stata trovata una valigia abbandonata. Lo stato d'allerta imposto a seguito degli attentati di Parigi rimane alto: inevitabile allora il blocco del treno e gli accertamenti del caso.

Sul posto l'intervento della Polizia Ferroviaria: la zona è stata in parte evacuata, i passeggeri allontanati. Non è stato necessario l'intervento degli artificieri: da un primo controllo infatti il contenuto della valigia è risultato innocuo. Ma in tutto il Paese la tensione rimane alta, soprattutto in zone considerate sensibili.


Non pochi i pendolari bresciani rimasti ad aspettare. Hanno dovuto attendere la partenza del treno successivo, non meno di un'ora più tardi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Allarme bomba”: paura in stazione, treno soppresso

BresciaToday è in caricamento