“Allarme bomba”: paura in stazione, treno soppresso

Allarme bomba alla stazione centrale di Milano: il treno regionale delle 19.25 non parte, vicino ai vagoni rinvenuta una valigia sospetta. Per fortuna un falso allarme. Non pochi i pendolari bresciani rimasti ad aspettare

Allarme bomba alla stazione centrale di Milano: e il treno regionale delle 19.25 di mercoledì, che avrebbe dovuto fare tappa a Brescia alle 20.33, non è mai partito. Per fortuna l'allarme è rientrato rapidamente: nessuna bomba, a poca distanza dai vagoni è stata trovata una valigia abbandonata. Lo stato d'allerta imposto a seguito degli attentati di Parigi rimane alto: inevitabile allora il blocco del treno e gli accertamenti del caso.

Sul posto l'intervento della Polizia Ferroviaria: la zona è stata in parte evacuata, i passeggeri allontanati. Non è stato necessario l'intervento degli artificieri: da un primo controllo infatti il contenuto della valigia è risultato innocuo. Ma in tutto il Paese la tensione rimane alta, soprattutto in zone considerate sensibili.

Non pochi i pendolari bresciani rimasti ad aspettare. Hanno dovuto attendere la partenza del treno successivo, non meno di un'ora più tardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento