Dramma senza fine: morto Terenzi, dirigente dell'Imbalplast Soncino

Alessandro Terenzi, di 72 anni, aveva accusato un malore assistendo all'incidente che è costato la vita al giovane ciclista Alessandro Maggi, morto investito a Trigolo il 24 luglio scorso

Alessandro Maggi e Alessandro Terenzi

Non c'è pace per la società ciclistica Imbalplast Soncino. Alessandro Terenzi, direttore sportivo della società, si è spento all'età di 72 anni in un letto dell'ospedale di Rivolta d’Adda.

Il 24 luglio scorso era stato colpito da un ictus nell'assistere all'incidente che, alle porte di Trigolo, è costato la vita al ciclista Alessandro Maggi, 14enne di Castellone.

Quel giorno, Terenzi si trovava alla guida del pulmino che precedeva il gruppo di giovani corridori ed è stato il primo ad accorgersi della morte del ragazzo, che - dopo aver toccato la bici di un compagno - è caduto sull'asfalto prima di essere travolto da un furgone mentre provava a rialzarsi.

Una scena terribile, a seguito della quale Terenzi aveva accusato un malore: un attacco ischemico che, dopo tre settimane di ricovero, si è rivelato fatale. I funerali saranno celebrati a Genivolta alle 17:00 di martedì 19 agosto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento